Come lavoriamo

Tutti i meccanismi circa tempistiche, pagamenti, garanzie e rimborsi

Generali e tempistiche
1. I lavori si pagano prima o dopo?

Il pagamento viene effettuato dopo aver concluso la consulenza con il grafico e prima della lavorazione della grafica. Il grafico inizierà a lavorare alla commissione solo dopo aver ricevuto il pagamento.

2. Che fine fanno i soldi inviati a Studio Ikhi?

I soldi dei pagamenti dei clienti vengono depositati nel fondo comune del gruppo grafici. I soldi di una commissione vengono realmente inviati al grafico interessato solo quando il cliente e il grafico ne concordano la conclusione. Questa è una pratica interna che consente di mettere in atto in maniera molto più agile eventuali meccanismi di garanzia e rimborsi.

3. E se quel che chiedi non dovesse rientrare tra le categorie?

Le categorie nel sito sono indicative e non ferree. Puoi tranquillamente chiedere un lavoro che sia una fusione tra più categorie o qualcosa che non è esattamente elencato ma che operativamente è la stessa cosa. Per esempio un’immagine per la custodia di un singolo musicale a seconda dei casi si può facilmente classificare come una “grafica generale”, come un “Logo2D” o addirittura “Logo3D”.

4. Se volessi far apportare modifiche al lavoro?

Normalmente il grafico ti manda alcune bozze dei passaggi intermedi del tuo lavoro, affinché si possa aggiustare prima di doverlo modificare a lavoro completato. Tuttavia, qualora fosse possibile, puoi chiedere di apportare piccole modifiche, purché queste non siano pesanti. Puoi anche richiedere modifiche al lavoro dopo molto tempo… purché il grafico conservi ancora i file dei progetti.
Inoltre il grafico non è tenuto a fornire i file dei progetti della commissione ma è possibile richiederli. Soddisfare la richiesta dell’ottenimento dei file sorgente è a discrezione del grafico, nel caso con un eventuale sovrapprezzo.

5. Quanto tempo ha il grafico per una singola grafica?

Il grafico ha 14 giorni di tempo limite per completare un generale lavoro, almeno che non sia accordata un’altra scadenza, in tal caso diventa quest’ultima data quella a far testo. In assenza di una data personalizzata concordata viene considerata attiva quella predefinita di 14 giorni.

Pacchetti di commissioni
1. I pagamenti al grafico nei pacchetti di commissione

Passati 30 giorni a partire dalla consegna della prima commissione di un pacchetto di commissioni, il grafico viene pagato interamente anche se non è conclusa la consegna di tutte le commissioni del pacchetto di commissioni. Il cliente continua a poter usufruire di tutte le garanzie di rimborso totale e/o parziale)

2. I prezzi delle singole grafiche in un pacchetto di grafiche

Il grafico e il cliente hanno l’obbligo di assegnare un prezzo preciso a ogni singola commissione facente parte di un pacchetto di commissioni al fine di poter eventualmente in futuro poter rimborsare solo una parzialità del denaro inviato senza fraintendimenti.

3. Pacchetti di grafiche e sconti

Quanto scritto al punto 2 non impedisce di effettuare sconti sul prezzo totale e parziale. In questo caso, per esempio, se una commissione del valore di 4€ viene offerta a 3€ questa deve essere resa in definitiva con il valore non scontato, bensì quello originario. Pertanto è necessario specificare accanto al prezzo parziale di una commissione di un pacchetto di commissioni che tal prezzo è soggetto a sconto, specificando tra parentesi (o in altre forme chiare e trasparenti) il prezzo teorico.

4. Tempi tra una grafica e l’altra di un pacchetto di grafiche

A partire dalla consegna definitiva di una commissione (facente parte di un pacchetto di commissioni) il cliente deve richiedere, dando la possibilità al grafico di iniziare l’esecuzione della commissione successiva, (facente parte dello stesso pacchetto) entro 50 giorni. Allo scadere di tale periodo di tempo, il pagamento effettuato per quel pacchetto di commissioni che non è stato possibile completare, non potrà più essere soggetto a richiesta di rimborso, viene inteso come “donazione” e la pratica viene considerata chiusa; non è più possibile, quindi, richiedere le commissioni restanti facenti parte del pacchetto di commissioni, se non effettuando un nuovo pagamento per le tali commissioni.

 

Garanzie e rimborsi
1. E se il lavoro non dovesse piacerti?

Il portfolio dei grafici serve proprio a mostrare il loro livello qualitativo, l’utente si crea quindi un’idea su come potrà essere il prodotto da lui commissionato guardando i precedenti lavori eseguiti dal grafico.

2. La tua grafica non è come quelle in portfolio?

Se il prodotto da te ricevuto non è in linea con la qualità dei lavori nel portfolio e con il prezzo pagato puoi rivolgerti al capo dello Studio Ikhi (Adriano Marra) inviando una mail a [email protected] che è l’intermediario tra te e il grafico e richiedere assistenza. Se il lavoro è effettivamente non in linea con i criteri qualitativi potrai ottenere un rimborso o imporre al grafico di apportare delle modifiche al lavoro.

3. Come richiedere un rimborso

Per chiedere un rimborso basta contattare l’assistenza grafiche (tramite la mail: [email protected]). Qualora fosse giustificata la richiesta di rimborso saremo noi a restituire la somma di denaro tramite PayPal. Tecnicamente tramite la piattaforma di paypal puoi chiedere da solo un rimborso automatico entro 30 giorni dall’acquisto, ma normalmente questi falliscono se non vi è alcun motivo reale.

4. Cosa fare in caso di problemi col grafico

Ancora una volta, per qualsiasi cosa, puoi rivolgerti all’assistenza scrivendo una mail a [email protected]

5. Rimborsi parziali in pacchetti di grafiche

Per il cliente non è possibile richiedere un rimborso totale per l’insoddisfazione di una singola commissione di un pacchetto di commissioni (costituente in essere una parzialità della totalità).

Metodi di pagamento
1. Come eseguire il pagamento

I pagamenti avvengono tramite la piattaforma PayPal.com. Una volta concordati i termini della commissione qualsiasi pagamento va effettuato all’indirizzo paypal.me/studioikhi (o al massimo versando il denaro al profilo paypal con mail “[email protected]”.

ATTENZIONE: Non ti verrà MAI chiesto di inviare denaro tramite altre piattaforme se non espressamente indicato dall’assistenza utenti (tramite l’indirizzo mail [email protected]) o in persona da Adriano Marra, capo dello Studio Ikhi.

2. Non puoi usare i metodi di pagamento indicati?

Se possibile cercheremo di venire incontro all’utenza per capire se è possibile effettuare il pagamento in altro modo nei limiti delle nostre possibilità.

3. Attenzione alle transazioni!

Fai attenzione alle tariffe quando invii il denaro: con il pagamento dobbiamo ricevere l’esatta somma di denaro richiesta dal grafico e concordata con l’utente senza che queste siano ridotte da eventuali tariffe. Per esempio se un lavoro costa 20€ non possiamo accettare di iniziare il lavoro se dovessero arrivarci 17.52€ a causa di eventuali tassazioni da parte della piattaforma.

Possiamo consigliare l’utilizzo di questo sito https://salecalc.com/paypal per calcolare le eventuali tariffe a cui potrebbero essere soggetti i tuoi pagamenti, al fine di evitare errori.

Vuoi sapere quali siano le leggi interne al nostro gruppo grafici? Ecco qui la pagina Leggi interne

Hai altre domande? Invia una mail a [email protected] o scrivici tramite i social indicati nella pagina Contattaci.